Psicoterapia Familiare

 

La psicoterapia familiare è rivolta a tutti i membri dello stesso nucleo familiare perché considera ogni singolo come una risorsa importantissima per affrontare e risolvere la problematica che la famiglia porta all'attenzione del terapeuta. Presupposto di base è che i genitori, nonostante il momento di empasse, siano i principali "terapeuti" dei figli, ovvero coloro i quali, conoscendo i propri figli meglio di chiunque altro, hanno le potenzialità, la responsabilità e la capacità di affrontare i problemi.

 Con la terapia si favorisce la possibilità di trovare nuove e più funzionali modalità di ascolto reciproco e di espressione dei bisogni personali.

L'intervento terapeutico ha come scopo , sia la soluzione del problema, o del conflitto, presentato dalla famiglia, che il benessere psicofisico di ciascun suo membro.

 

QUANDO E' INDICATA

È indicata soprattutto in presenza di problematiche a carico di bambini o adolescenti che non trovano uno specifico riscontro a livello medico (es. enuresi, ansia scolastica, eccessiva timidezza o iperattività nei bambini, isolamento, incapacità di comunicare.....negli adolescenti) . 


MODALITA'

  • Si lavora generalmente in Coterapia: in terapia sono presenti un terapeuta ed una terapeuta insieme alla famiglia.

  • La frequenza è generalmente  un incontro ogni 15 giorni o 1 volta al mese .

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now